'The Witcher': Netflix rivela la sequenza temporale dopo che gli spettatori hanno espresso confusione sulle storie sovrapposte dei personaggi

The Witcher è uno di Netflix La serie originale più lodata di sempre, eppure molti fan sono confusi riguardo alla cronologia e alla geografia della storia. Come rimedio Netflix ha condiviso una mappa interattiva per spiegare la serie attraverso lo spazio e il tempo. Questa è una grande rivelazione anche per i fan di vecchia data della serie.

La nuova epica fantasy di Netflix The Witcher adotta un approccio audace alla narrazione, mescolando le trame dei suoi otto episodi e senza mai renderlo esplicitamente chiaro quando alcune storie sono ambientate. Il risultato è un'avventura un po 'mitica ed episodica che piace a molti fan, anche se li ha lasciati un po' girati lungo la strada.

Per coloro che desiderano chiarimenti, tuttavia, Netflix ha pubblicato online una mappa interattiva. Venerdì, lo spettacolo è ufficiale cinguettio l'account ha condiviso un collegamento al nuovo sito, che presenta una mappa e una sequenza temporale corrispondente di seguito. I fan possono ingrandire e rimpicciolire la mappa mentre scorrono avanti e indietro lungo la linea temporale, fermandosi a notare dove si svolgono episodi specifici, trame ed eventi.



La mappa viene lanciata prima nella città di Blaviken, dove si svolgono gli eventi dell'episodio 1, 'Il macellaio di Blaviken'. Questo è indicato come l'anno 1231 nella storia dello spettacolo. L'episodio 2, 'The Edge of the World', è ambientato nove anni dopo, nel 1240. È anche a miglia e miglia di distanza, a Posada.

L'episodio non sono gli unici eventi nella sequenza temporale. Un'altra linea parallela presenta eventi importanti che non erano presenti nello spettacolo stesso, come il matrimonio della regina Calanthe con Roegner of Ebbing o i lenti sviluppi a Nilfgaard a sud. Ci sono anche tempistiche per gli exploit di Yennefer e Ciri che corrono accanto a quelli di Geralt di Rivia.

Non solo la mappa interattiva è utile per i fan dello spettacolo in cerca di chiarimenti, è anche un'aggiunta storica al canone per i fan di lunga data del franchising. The Witcher iniziò come una serie di racconti, poi romanzi scritti dall'autore polacco Andrzej Sapkowski. Anche dopo decenni di storie editoriali di Geralt, Sapkowski non ha mai pubblicato una mappa ufficiale per i suoi libri. Tuttavia, ha detto un'intervista del 2007 che le mappe esistenti online sono 'per lo più accurate' e ha anche detto che a volte fa riferimento a una versione del traduttore ceco Stansilav Komarek.