Il combattente UFC Paige VanZant vuole tornare a 'Ballando con le stelle'

Il combattente UFC Paige VanZant vuole un altro colpo all'oro.

Il combattente professionista dei pesi mosca ha parlato con il Chicago Tribune mercoledì per promuovere il suo nuovo libro, Rise: Surviving the Fight of My Live . Alla fine dell'intervista le è stato chiesto circa il suo tempo Ballando con le stelle , dove è famosa per essere arrivata alla fase finale con il professionista Mark Ballas nel 2016 prima di cadere in Nyle DiMarco e Peta Murgatroyd. VanZant ha detto che le piacerebbe un'altra opportunità per vincere la competizione.

'Ho adorato ogni secondo e mi piacerebbe farne parte Ballando con le stelle in futuro ancora se l'occasione si presentasse. È stata sicuramente un'esperienza positiva per me. '



VanZant ha ammesso nel suo libro che è stata violentata in gruppo a una festa del liceo quando aveva solo 14 anni. Durante l'intervista ha dichiarato di sentirsi come se avesse bisogno di far uscire la storia.

'Sapevo che sarebbe stato qualcosa di cui la gente parlava', ha detto VanZant. 'Volevo ancora di più che fosse qualcosa in cui sentissi di aver fatto uscire la mia storia e che fosse liberatorio per me, e comunque il mondo se la prende, dipende da loro.'

Ha detto che spera che il libro ispiri altre vittime a seguire le sue orme e farsi avanti.

'Quindi spero che il libro ricordi definitivamente alle ragazze che dobbiamo essere lì l'uno per l'altro e difenderci l'un l'altro', ha detto. 'Che insegna loro l'empatia nei confronti di [altri] bambini e giovani, che non si rendono conto di come qualcuno potrebbe lottare e di ciò che qualcuno sta attraversando e di quale guerra e battaglia stanno affrontando.

'Potrebbero dire quella cosa che li spinge oltre il limite', ha continuato. 'Penso che le persone debbano solo imparare a essere lì l'una per l'altra.'

VanZant ha gareggiato nel suo primo combattimento professionale di arti marziali miste nel giugno 2012. L'ha creata UFC debutto due anni dopo, sconfiggendo Kailin Curran via TKO a novembre 2014. È diventata rapidamente una delle stelle nascenti della compagnia con tre vittorie consecutive, ma ha perso un sanguinoso incontro con la campionessa UFC Strawweight Rose Namajunas tramite sottomissione a dicembre 2015 ed è passata 1- 2 nei suoi ultimi tre attacchi.