La guerra del TRP è una battaglia di idee e ideologie

La domanda controversa in questa stagione di confusione aperta tra i canali TV è questa: è solo una lotta per i bulbi oculari o riflette un desiderio genuino di milioni di telespettatori per la qualità, la potenza di fuoco e la responsabilità dei canali?

Questa è una battaglia in cui gli spettatori avranno l'ultima parola (Fonte: Bloomberg)

La guerra del TRP è in corso, con tutte le armi spianate. Parlando per il partito di governo, tutte le volte che sento, sento un caldo torrido. Come ex presentatore televisivo, capisco l'importanza dei TRP (punti di valutazione televisiva) per i canali, che cercano costantemente di sovraperformarsi a vicenda e massimizzare il pubblico. Se guardo indietro, scivolo nella nostalgia e nel disagio in egual misura, conoscendo la posta in gioco imprevedibile del gioco.

Ero l'ancora di debutto per Star News quando NDTV di Prannoy Roy si separò ufficialmente dalla Star Network e Rupert Murdoch lanciò un brillante canale di notizie 24/7 in hindi nel 2003. L'idea era di sfidare il monopolio di Aaj Tak, che aveva compiuto 24 anni /7 nel 2001, nell'universo delle notizie hindi. Nel settembre 2005, quando Star News ha superato Aaj Tak per un buon periodo, in uno spettacolo basato sulla rappresentazione dal vivo di come un ashram ha alienato i bambini dai loro genitori, è stata una grande notizia. Poi, di nuovo, Star News è andato avanti trasmettendo il filmato del matrimonio di famiglia del gangster Dawood Ibrahim. Star News aveva gestito un colpo di stato esponendo i legami della D-Family/Company a Bollywood e ai politici. Ricordo il senso di giubilo per essere diventato il numero uno nel gioco delle notizie.

Opinione | SY Quraishi scrive: I contapersone hanno una storia di manipolazione. L'enorme penetrazione della televisione Direct-to-Home offre una soluzione



I TRP non sempre puntano sul sensazionalismo; rispondono a contenuti autentici degni di notizia. Ironia della sorte, non è stato tanto un presentatore televisivo, ma più un attivista che ho contribuito a rendere le notizie rilevanti. Alcuni dei miei ex colleghi televisivi mi hanno detto di essere felici di vedere la fine della tabloidizzazione delle notizie e il ritorno delle notizie vere con Anna Hazare Andolan. Questa è stata una buona ragione per me per andare avanti.

Mentre credo fermamente che un metro o due a Mumbai non possano spingere un canale alla posizione numero uno in tutto il paese per nove settimane consecutive, il fatto è che allora TAM, e ora BARC, dettano legge con i loro metri. Le 45.000 famiglie che hanno installato questi contatori sono diventate gli ambiti influencer dei telegiornali: la sua forma, il contenuto e la traduzione in denaro degli inserzionisti.

La domanda controversa in questa stagione di confusione aperta tra i canali TV è questa: è solo una lotta per i bulbi oculari o riflette un desiderio genuino di milioni di telespettatori per la qualità, la potenza di fuoco e la responsabilità dei canali? Stiamo ignorando l'esistenza dell'elefante nella redazione - il pubblico? Questo pubblico, o pubblico, guida i TRP. È questo ecosistema di bambini, adolescenti, studenti, salariati, dipendenti di ruolo, agricoltori, lavoratori autonomi, uomini d'affari e negozianti, brulicante di opinioni e tendenze politiche, che consente ai media di essere quello che sono. La televisione non può essere cieca ai loro ruoli dinamici di elettori, attivisti democratici e nazionalisti.

L'affermazione di un nuovo canale aggressivo apparentemente per raddrizzare i torti storici e attuali dell'ecosistema di sinistra non è in sintonia con il polso della gente? Al di là dei grandi profitti e del denaro pubblicitario, ora è una battaglia di idee e ideologie e, infine, la battaglia per Bharat e il suo pulsante subconscio collettivo, rappresentato in modo significativo dal cuore dell'hindi.

LEGGI | La manipolazione dei punti di valutazione della televisione: come funzionano i TRP, la truffa

La lotta è tra i campi di rissa dei sinistri che governano il posatoio nelle aule universitarie e nelle redazioni, e altri, che non perdonano e non si scusano, e desiderano affermare la loro presenza. Chiamala una reazione eccessiva a un'overdose. O forse un'eccessiva correzione a ciò che veniva servito come notizia attraverso il prisma degli esperti intellettuali auto-unti e ipocriti, che parlavano agli altri su linee prevedibili. I maestri del passato sapevano girare l'agenda sui linciaggi di Akhtar-Junaid-Pehlu, ma sono stati tristemente silenziosi quando i non dalit e i non musulmani sono stati uccisi. Coloro che sono stati danneggiati dall'arbitrarietà della sinistra hanno trovato un'amplificazione in coloro che hanno giurato apertamente di esporre la deliberata devianza e hanno dato spazio a Chandan, Ankit e Rahuls nelle onde radio che hanno raggiunto il cuore.

Bari Weiss, il giornalista del New York Times che si è dimesso in segno di protesta contro la sinistra ortodossa, ha scritto: Le lezioni che avrebbero dovuto seguire le elezioni - lezioni sull'importanza di comprendere gli altri americani, la necessità di resistere al tribalismo e la centralità della libertà scambio di idee a una società democratica — non sono state apprese. Invece sulla stampa, ma forse soprattutto su questo giornale, è emerso un nuovo consenso: quella verità non è un processo di scoperta collettiva, ma un'ortodossia già nota a pochi illuminati il ​​cui compito è informare tutti gli altri.

Questa è una battaglia in cui gli spettatori avranno l'ultima parola. Il punto è che la cintura della mucca è importante. Il contatore di BARC è l'EVM del mondo delle notizie.

Questo articolo è apparso per la prima volta nell'edizione cartacea il 20 ottobre 2020 con il titolo Il resto è rumore. Lo scrittore, ex giornalista, è membro del BJP