Questi film sulle infezioni ti faranno chiudere le porte

Il lancio nei cinema questo fine settimana è un nuovissimo thriller di infezione, Arriva di notte , dello scrittore / regista Trey Edward Shults e interpretato da Joel Edgerton, Christopher Abbott e Carmen Ejogo.

La storia è incentrata su una famiglia che, a evitare alcuni virus / infezioni / malattie terrificanti , hanno lasciato la civiltà alle spalle per rifugiarsi nella loro cabina isolata. Quando arriva un'altra famiglia, i personaggi devono decidere se concentrarsi sull'autoconservazione o se sceglieranno di essere vulnerabili fidandosi di questi estranei che potrebbero dimostrarsi intraprendenti.

A differenza di molti film di zombi popolari, Arriva di notte consente agli spettatori di colmare le lacune di come questi personaggi sono arrivati ​​a questo punto e come l'infezione potrebbe essersi diffusa, mentre altri film di infezione terranno la mano di uno spettatore durante l'intero viaggio, quindi non c'è dubbio su come la storia sia arrivata a questo. Il film si concentra molto di più su come la sfiducia e la paranoia del confronto con gli estranei possano separare due famiglie ben intenzionate, costringendo il pubblico a decidere chi ha ragione e chi ha torto.



Il genere più comune che utilizza temi simili sarebbero i film sugli zombi, ma ci sono molte storie fantastiche su personaggi costretti a scegliere tra la propria sicurezza e l'ignoto, raccontati attraverso l'obiettivo dell'infezione, del soprannaturale o della società.

Dai un'occhiata alle nostre scelte per alcuni dei thriller più intensi con infezioni!

Credito fotografico: Warner Brothers

Slide 1/7 - The Thing (1982)

Uno dei più grandi thriller fantascientifici di tutti i tempi, La cosa è il più delle volte considerato un film 'alieno', a causa, beh, di un alieno scoperto in Antartide che può replicare perfettamente altri esseri viventi.

Nonostante la sua notorietà come film alieno, è un'incredibile rappresentazione di non sapere di chi fidarsi di fronte al pericolo .

Il regista John Carpenter ha spiegato che considera che ci siano due tipi di film horror e ogni tipo è determinato dalla posizione del male. Se un gruppo di persone fosse seduto attorno a un falò, un tipo di male sarebbe 'là fuori', sarebbe un 'altro', una forza dall'esterno che cerca di danneggiare ciò che è dentro.

L'altro tipo, secondo Carpenter, si concentra sull'essere malvagio all'interno degli stessi esseri umani, facendo sì che si accendano l'un l'altro in modi insidiosi.

Pochi film hanno catturato paranoia e sfiducia nei confronti della tua comunità La cosa , che presenta esibizioni fantastiche, effetti speciali e spartito musicale.

[ H / T YouTube, Shudder ]

Slide 2/7 - Dawn of the Dead (1978)

Il film di Romero è spesso considerato uno dei migliori film di zombi di tutti i tempi? Bene, certo, ma la chiave del suo successo è quanto poco deve concentrarsi sulla mitologia degli zombi per creare una storia avvincente .

Alba dei morti si apre con l'inizio del crollo della società attraverso una stazione di notizie che trasmette un dibattito sulla fonte dell'infezione da zombi e su come combatterla, che alla fine viene abbandonata e va in onda per la sicurezza dell'equipaggio. Poco dopo, vediamo una forza di polizia invadere un edificio in affitto per uccidere gli zombi per prevenire la diffusione dell'infezione, il che mostra anche agenti di polizia che sono troppo entusiasti per uccidere i residenti, anche se non sanno se sono effettivamente infetti.

La maggior parte del film si svolge in un centro commerciale con un gruppo di sopravvissuti che si sono effettivamente barricati dentro e con scorte sufficienti per rimanere nascosti per mesi. Tuttavia, è la consapevolezza che non stanno veramente vivendo, ma semplicemente sopravvivendo, e che devono lasciarsi alle spalle questa zona di comfort se c'è qualche speranza per una parvenza di vita davanti a loro che porta al pericolo.

Sì, ci sono raccapriccianti effetti zombi e alcune scene di mangia-cervello ed esplosioni di testa, ma molto simili Arriva di notte , allo spettatore viene mostrato molto poco di come il mondo esterno ha iniziato a decadere mentre sperimentiamo i sopravvissuti che sperano semplicemente di evitare la morte un giorno alla volta.

Slide 3/7 - Outbreak (1995)

Con la sempre crescente minaccia del mondo reale di malattie infettive come l'Ebola in aumento, Epidemia esplorò cosa sarebbe successo se quella malattia avesse lasciato le piccole comunità in cui si trovava regolarmente e si fosse fatta strada negli Stati Uniti.

Il film è vagamente basato sul libro di saggistica La zona calda , che ha esplorato quanto possano essere terrificanti queste malattie del mondo reale.

Guardando la narrazione del film, avrebbe potuto facilmente essere un film sfruttatore B sui pericoli del governo e su quanto sono disposti ad andare per coprire queste malattie, ma portando attori come Dustin Hoffman, Rene Russo, e Morgan Freeman, il film ha ricevuto molta più legittimità.

Alla fine, il film si rivolge ad alcune aree polpose dello storytelling, ma è diventato una pietra miliare ben nota su uno scenario peggiore incentrato su un virus inarrestabile e la conseguente croce che potrebbe inviare sia le società locali che quelle nazionali .

Slide 4/7 - Contagion (2011)

Seguendo le orme di Epidemia era Contagio , un altro thriller medico con un cast incredibile insieme a artisti del calibro di Matt Damon, Gwyneth Paltrow, Marion Cotillard, Kate Winslet e Laurence Fishburne. Inoltre, il film è stato diretto da Steven Soderbergh, prestando il suo aspetto inconfondibile e tecniche di montaggio che fanno sentire il pubblico come se fossero semplicemente una mosca in autunno rispetto alle grandi sequenze cinematografiche.

Nel film, una misteriosa malattia emerge quasi dal nulla che i suoi sintomi simili a malattie comuni che alla fine portano alla morte di una vittima.

Modellato sull'epidemia di SARS del 2003 e sulla pandemia di influenza del 2009, lo scrittore Scott Z. Burns si è consultato con l'Organizzazione mondiale della sanità per comunicare in modo più accurato come il governo avrebbe risposto alla situazione e quanto potesse essere disastroso lo scenario.

Meno polposo di Epidemia , il film è diventato un successo critico e finanziario.

[ H / T YouTube, Movieclips Trailers ]

Slide 5/7 - Cabin Fever (2003)

Quando un gruppo di studentesse si reca in una cabina isolata per festeggiare una vacanza scolastica, le loro peggiori paure si realizzano quando un uomo malato inciampa fuori dal bosco e vomita sulla macchina, mettendole tutte sulla difensiva di cos'altro potrebbe nascondersi nella boschi e cercando di dare la colpa l'uno all'altro.

Altri film in questo elenco potrebbero mostrare risposte più precise alla vita reale alle infezioni o fare affidamento sulla paura e sulla paranoia per spaventare il pubblico, ma Febbre da cabina è una rappresentazione completamente esagerata di personaggi ridicoli che rispondono a una situazione disgustosa.

Il debutto cinematografico di Eli Roth, il film presenta il meglio degli effetti speciali pratici e il suo caratteristico senso dell'umorismo e mentre altri film potrebbero essere difficili da guardare perché farebbero sentire lo spettatore come se potessero essere messi in quella situazione, Febbre da cabina è difficile da guardare puramente a causa dei suoi livelli di disgusto.

In effetti, Roth si sentiva così fortemente che la gente non avrebbe voluto vedere ciò che era sullo schermo, il DVD includeva una funzione speciale che faceva sì che la sagoma delle dita passasse sullo schermo per oscurare l'immagine, imitando qualcuno così spaventato da avere per chiudere gli occhi per le sequenze veramente raccapriccianti.

Slide 6/7 - [REC] (2007)

Un altro film che si appoggia agli elementi più orribili di un'infezione, [REC] è uno dei migliori film 'zombi ma non zombi' nel genere.

Mentre una giornalista è in una stazione dei pompieri per fare un pezzo sui pompieri, riesce ad accompagnarli in una telefonata a un condominio su un individuo potenzialmente ferito. Ciò che la troupe televisiva scopre è molto più orribile di quanto avrebbero potuto immaginare, ma quando provano a lasciare l'edificio, la polizia li ha barricati dentro.

Questo film estremamente divertente è stato girato con un finto stile documentario, facendo sentire il pubblico intrappolato in questo edificio accanto ai personaggi del film.

Il film fatto in Spagna ebbe così tanto successo, infatti, che una versione in lingua inglese, Quarantena , è stato rilasciato l'anno successivo.

Slide 7/7 - Pontypool (2008)

Nel 1938, Orson Welles causò inavvertitamente un enorme panico pubblico trasmettendo Guerra dei mondi alla radio, con molti ascoltatori che credono che ciò che sentivano essere realtà. Pontypool , tuttavia, gira i tavoli e racconta la storia di cosa accadrebbe se l'equipaggio di una stazione radio dovesse sentire il mondo sgretolarsi attorno a loro.

Quando un atleta radiofonico inizia a ricevere segnalazioni di comportamenti bizzarri e irregolari da parte del pubblico, la sua facciata sciocca inizia lentamente a svanire dalla sua trasmissione. Più segnalazioni arrivano, più il DJ capisce che la situazione è molto più grave di quanto immaginasse, evidenziando una giustificazione non tradizionale di come questa 'malattia' potrebbe diffondersi.

Ciò che rende Pontypool così interessante è come, con il film che si svolge solo in una posizione, lo spettatore non riesce a vedere realmente gli eventi terrificanti svolgersi, dobbiamo solo supporre che stiano realmente accadendo. Proprio come i personaggi del film, non ci sono molte prove per far credere al pubblico che queste cose orribili stiano davvero accadendo fuori dalle loro porte, mostrando non solo la necessità di fidarsi degli altri, ma mettendo in discussione chi dovremmo credere.

[ H / T YouTube, hoodzy23 ]

PIÙ NOTIZIE:

  • 7 film della casa stregata spaventosamente fantastici
  • 6 cose che potresti non sapere su 'Dawn Of The Dead'
  • 7 cose che potresti non sapere su 'The Shining'