30 settembre 1976 Quarant'anni fa: combattere l'apartheid

Il Giappone ha formalmente informato l'Unione Sovietica che avrebbe restituito il super caccia MIG-21 che un pilota russo era atterrato nel nord del Giappone 23 giorni fa.

Il giornalista britannico David Rabkin è stato condannato a 10 anni di carcere per reati ai sensi del terrorismo sudafricano e degli atti di sicurezza interna. Dopo che il giudice Marius Diemont ha descritto i suoi reati come riprovevoli, il 28enne Rabkin ha pronunciato un saluto nero a pugno chiuso alla Corte Suprema di Città del Capo. Un docente universitario sudafricano, Jeremy Cronin, è stato condannato a sette anni di carcere. La moglie di Rabkin incinta di otto mesi, Susan, ha ricevuto una condanna a un anno di prigione, di cui 11 mesi sono stati sospesi ai sensi dell'Internal Security Act. Diemont ha detto che chiederà alle autorità carcerarie di ammettere la signora Rabkin in una casa di maternità se sembra che suo figlio nascerà prima della scadenza del suo periodo di detenzione.

Dalla Russia all'India

Il ministro degli Esteri sovietico Andrei Gromyko ha affermato all'assemblea generale delle Nazioni Unite che la cooperazione tra il suo Paese e l'India è un importante fattore di stabilizzazione nel continente asiatico. Gromyko ha affermato che la comprensione tra India e Unione Sovietica si è manifestata in modo vivido durante la recente visita del Primo Ministro Indira Gandhi in Unione Sovietica.



Il Giappone tornerà MIG

Il Giappone ha formalmente informato l'Unione Sovietica che avrebbe restituito il super caccia MIG-21 che un pilota russo era atterrato nel nord del Giappone 23 giorni fa. Da allora l'aereo è stato sciolto da tecnici americani e giapponesi in una base aerea giapponese, ignorando le ripetute proteste russe.

Rupia valorizzata

La Reserve Bank of India ha annunciato la rivalutazione della rupia, l'ottava volta nella serie. Il tasso medio è ora Rs 14,70 la libbra rispetto a Rs 18,31 in un momento in cui la rupia è stata scollegata dalla sterlina il 25 settembre dello scorso anno. La sterlina continua ad essere sotto pressione sul mercato internazionale a causa di una combinazione di fattori, tra cui una grave posizione di bilancia dei pagamenti.