'Murphy Brown': primo sguardo a Grown-Up Avery

Murphy Brown è a pochi mesi dal suo ritorno, e i fan stanno dando una prima occhiata a un Avery adulto.

quando Murphy Brown ritorna per ancorare le notizie del mattino su CBS & Rsquo; rinascita della famosa sitcom degli anni '90 con lo stesso nome, sarà con un figlio ormai molto adulto Avery che seguirà le sue orme da protagonista.

(Foto: CBS / Robert Trachtenberg)

Interpretato da Jake McDorman, Avery, ormai adulto e di gran lunga il bambino che è entrato nella serie per la prima volta negli anni '90 dopo che Murphy ha avuto un'avventura con l'ex marito Jake, è stato pesantemente influenzato da sua madre, farsi un nome come giornalista millenario che si scontra con sua madre. Tuttavia, alcune delle loro somiglianze, tra cui spirito competitivo e spirito arguto, a volte portano ad attrito tra i due.



McDorman è noto soprattutto per il suo ruolo da protagonista nel riavvio della CBS di Limitless, basato sul film omonimo. I suoi crediti includono anche ruoli da protagonista nel film candidato all'Oscar Lady Bird , Cecchino americano , in cui ha interpretato un sigillo NAVY al fianco di Bradley Cooper, e un ruolo ricorrente nella prossima serie Cosa facciamo nell'ombra .

McDorman non è l'unico nuovo arrivato nella serie rianimata. Nik Dodani, noto per il suo ruolo di Zahid nella drammaticità della famiglia di Netflix atipico , insieme a molti altri ruoli in spettacoli come Angie Tribeca , Idiotsitter , Il giocatore , Kevin dal lavoro , Autoscatto , e Il ritorno , si unirà alla serie come Pat Patel, direttore dei media per Murphy al mattino .

La serie vedrà anche Candice Bergen riprendere il ruolo principale di Murphy Brown al fianco di Grant Shaud come produttore di notizie Miles Silverberg, Tyne Daly come Phyllis, proprietario del bar Phil, Faith Ford come reporter di lifestyle Corky Sherwood e Joe Regalbuto come giornalista investigativo Frank Fontana.

Inizialmente trasmesso per 10 stagioni su CBS dal 1988-1998, Murphy Brown divenne rapidamente una sitcom preferita dai fan, persino citata dal discorso del vicepresidente Dan Quayle durante la campagna presidenziale del 1992. La serie è diventata famosa per aver intrecciato i titoli politici della vita reale nella sua trama, che ha caratterizzato la satira politica e le riflessioni sugli eventi attuali.