Maestro del suo ruolo

Naresh Chandra non si è mai lasciato catturare dal suo lavoro. Lo ha modellato nel suo stampo preferito

naresh chandra, morte di Naresh Chandra, inviato indiano naresh chandra, morte di naresh chandra, ambasciatore indiano presso di noi naresh chandra, comitato consultivo per la sicurezza nazionale, servizi civiliNaresh Chandra, ex ambasciatore dell'India negli Stati Uniti. (Fotografia espressa di Tashi Tobgyal)

La scorsa settimana, il servizio civile, in particolare l'IAS, ha perso una delle sue cifre più alte. Naresh Chandra, Padma Vibhushan, ex segretario di gabinetto, ministro degli Interni, segretario alla Difesa, segretario capo, ambasciatore negli Stati Uniti, governatore e consigliere generale sono deceduti.

Ho avuto la fortuna di lavorare con lui nella gestione della disputa Babri Masjid-Ram Janmabhoomi negli anni '90. Quell'interazione ha aperto la strada a una relazione che durerà tutta la vita. Mentre la disputa Babri Masjid-Ram Janmabhoomi stava degenerando in una grave crisi, l'allora primo ministro Narasimha Rao lo ha invitato a prendere il posto caldo di consigliere speciale.

Mi ci è voluto poco tempo per capire da dove provenisse la formidabile reputazione di Chandra. Quando sono entrato nella sua stanza al PMO, mi aspettavo che la gravità del problema intrattabile fosse scritta in grande sulla sua faccia. Ma Chandra non era altro che il maestro del ruolo che ricopriva. Non è mai stato catturato dal suo lavoro; lo ha modellato nello stampo che voleva. L'ho trovato a suo agio e imperturbabile.



Attingeva spesso alla sua straordinaria cerchia di amici e conoscenti per aiutare a risolvere problemi intricati. Quando Chandra si occupava della disputa Babri-Ram Janmabhoomi, ho spesso trovato diversi tipi di personalità sedute con lui. Questi includevano luminari legali e leader religiosi di diverse sfumature. Era unicamente indipendente da file e scartoffie; ha scritto solo brevi note e più spesso ha aggiunto solo la sua famosa firma a un file. La sua mente acuta ha trovato modi laterali per risolvere i problemi.

Era una persona straordinariamente calma con cui lavorare. Non l'ho mai visto perdere la calma. Una volta, quando ho ritardato a informarlo su uno sviluppo cruciale, ho temuto di essere tradito. Ma tutto quello che ha detto quando mi ha chiamato da casa sua è stato: Vinod, kya ho raha hai? (Vinod, cosa sta succedendo?)

Nonostante le alte posizioni che occupava, Chandra non era mai inaccessibile. Potrei parlargli o fargli visita a qualsiasi ora ragionevole. A volte gli mandavo un file e ordinavo al messaggero di riportarlo indietro con i suoi ordini/approvazione. Non gli è mai importato. Chandra non ha mai fatto cerimonie.

Chandra aveva una visione su tutto e una memoria prodigiosa. Si sarebbe esibito in qualsiasi compagnia e avrebbe condiviso aneddoti. Solo di recente ha ricordato un incidente d'infanzia, quando suo fratello e lui sono stati tirati fuori dal letto una notte buia nella Varanasi pre-indipendenza per far posto a due visitatori senza preavviso. Si è scoperto che i due visitatori erano combattenti per la libertà, che venivano trascinati in un luogo sicuro per tenerli lontani dalla polizia.

Durante i primi anni 2000, gli Stati Uniti sono stati colpiti da truffe aziendali senza precedenti che hanno distrutto molti grandi nomi come Enron e Arthur Anderson. La risposta istintiva dell'America è stata una profonda regolamentazione e il strettamente prescrittivo Sarbanes-Oxley Act. Nello stesso periodo, anche l'India è stata testimone di vaste frodi aziendali e di borsa. Il giorno della revisione della corporate governance era arrivato. Ma avevo bisogno di una testa equilibrata e sana per tracciare la strada, e mi sono rivolta a Naresh Chandra. Ha gentilmente accettato di dirigere il nostro comitato per le riforme. La sua relazione ha posto le basi per riforme rivoluzionarie che sono continuate fino ad oggi. Queste riforme hanno imposto trasparenza e responsabilità negli affari aziendali e ampliato i ruoli di revisore contabile e amministratori indipendenti.

Da quel ruolo consultivo è emersa anche la Chandra aziendale. Era avidamente ricercato per incarichi di amministratore e consigliere, e i dirigenti d'azienda giuravano su di lui. Gli piaceva piuttosto l'esperienza aziendale e non gli importava dei soldi onesti che portava. Sempre pieno di grazia, una volta osservò scherzosamente di essere stato selezionato e nominato per un ruolo aziendale da Vinod Dhall.

I suoi rapporti nel mondo degli affari sono rimasti stabili. C. K. Birla è sempre stato pieno di ammirazione per la sua sagacia, vasta conoscenza e consigli pratici. Anil Agarwal, Presidente, Vedanta Group ha scritto tributi sulla stampa. Rahul Bajaj, il suo amico di lunga data, ha pianto la profonda perdita personale e mi ha raccontato quanto fosse stata unica e preziosa la presenza di Chandra sulle tavole e del modo in cui teneva tutti affascinati con le sue opinioni e aneddoti. Anche altri registi, eminenti di diritto, facevano a gara per sedersi accanto a lui.

Non ce ne sono stati molti come Naresh Chandra.