'The Last Dance': Michael Jordan spiega perché ha cambiato il numero di maglia da 45 a 23 anni dopo il primo pensionamento

Il settimo e l'ottavo episodio di The Last Dance andò in onda la domenica sera ed erano tutti in giro Di Michael Jordan pensionamento e successivo ritorno all'NBA. Ha lasciato il gioco per la prima volta nel 1993 e ho trascorso del tempo giocando a baseball . Jordan tornò al Chicago Bulls nel 1995 e indossava la maglia n. 45 al posto del suo famoso n. 23. Ha continuato a indossare il n. 45 per il resto della stagione regolare e anche nel primo turno dei playoff contro i Charlotte Hornets. Tuttavia, quando Bulls assunse l'Orlando Magic, Jordan tornò al n. 23 in Game 2.

'Mi sentivo come se 45 non fosse naturale' Disse Jordan sopra The Last Dance quando si parla del cambio maglia. 'Volevo tornare indietro con la sensazione che avevo con 23.' Nel gioco 1 delle semifinali della Conferenza orientale contro la magia, i tori hanno perso e la Giordania ha giocato un ruolo importante, impegnando due fatturati nell'ultimo minuto della partita. Horace Grant, che ha suonato per i Bulls ma all'epoca era con i Magic, ha detto il compagno di squadra, Nick Anderson gli ha detto che '45 non ha 23 anni'. Il cambio di maglia non ha aiutato i Bulls a vincere la serie, ma la squadra ha vinto i successivi tre titoli NBA. Durante l'offseason del 1995, Jordan si rimise in forma, aiutando i Bulls a vincere 72 delle 82 partite dell'anno successivo.

'Dopo la stagione, di solito c'è un periodo in cui Michael si prende un po 'di tempo libero', il personal trainer Jordan da molto tempo Disse Tim Grover sopra The Last Dance. 'La notte che persero a Orlando, dissi' Michael, sto per uscire di qui, fammi sapere quando vuoi che ti veda. ' Lui dice: 'Ci vediamo domani.' Michael aveva un obbligo verso se stesso, i fan, i suoi compagni di squadra, l'organizzazione, la sua famiglia, tutti. Ha detto che se ti siedi e ti prendi tre ore fuori dalla giornata per guardarmi in TV, ho l'obbligo di darti sempre il massimo. '



Jordan che indossava il n. 45 era un aspetto strano considerando che indossava il n. 23 all'inizio della sua carriera nella NBA nel 1985. Tuttavia, aveva una buona ragione per il cambiamento. 'Non volevo andare al n. 23 perché sapevo che mio padre non era lì per guardarmi, e sentivo che era un nuovo inizio', ha detto Jordan. 'E 45 è stato il mio primo numero quando ho suonato al liceo.'