'Game of Thrones': 12 differenze che i fan vedranno probabilmente nella fine dei libri di George R.R. Martin

Molti fan accaniti sono rimasti delusi dal finale di Game of Thrones , in quanto ridimensionato in termini di ambito e tempo di visualizzazione verso la fine. Tuttavia, quelli che leggono i romanzi sul materiale originale di George R. R. Martin, Una canzone di ghiaccio e di fuoco , ho grandi speranze per il finale sulla pagina. Internet è esploso con idee ponderate su come i libri potrebbero essere diversi.

Game of Thrones Vieni a una fine improvvisa quest'anno con la sua seconda stagione accorciata di fila. Molti fan danno la colpa a questo tempo di esecuzione ridotto per la loro antipatia per il finale. In un'intervista con Spettacolo settimanale ad aprile, showrunners David Benioff e D.B. Weiss ha ammesso che lo sprint fino al traguardo era la loro idea e che HBO, Martin e gli altri coinvolti sarebbero stati felici di andare avanti, indipendentemente dal costo.
Questo lascia ai fan una posizione unica, poiché gli adattamenti raramente finiscono prima della loro fonte materiale . In interviste e featurette, ci è stato detto che Benioff e Weiss hanno lavorato da 'contorni a punti elenco' parlati loro da Martin per il quadro delle stagioni finali .

Una recensione di Game of Thrones Stagione 8 di critico e YouTuber Lindsay Ellis identifica questo come il problema alla base di tutti i problemi del finale. Sostiene che Benioff e Weiss stavano solo 'spuntando le caselle' sugli eventi che gli era stato detto dovevano accadere verso la fine. Al contrario, Martin spesso descrive se stesso come un 'giardiniere' nella sua scrittura, al contrario di un 'architetto' - lasciando che la storia cresca organicamente piuttosto che pianificare ogni mattone.



È questo che dà ai fan la speranza per gli ultimi due libri. Credono che Martin farà crescere organicamente la storia fino alla sua naturale conclusione. Inoltre, vale la pena notare che i libri fantasy tendono ad allungarsi man mano che una serie procede, non più breve. È probabile che il lavoro di Martin si atterrà a quella convenzione di genere in cui l'adattamento non ha funzionato.

All'inizio di quest'anno, abbiamo pubblicato una ripartizione degli eventi dello spettacolo che possiamo ragionevolmente presumere che seguiranno i libri a venire. Ora diamo un'occhiata alle cose che ci aspettiamo siano diverse.

Jon's Ressurection

(Foto: Helen Sloan / HBO)

Nel caso ti stia chiedendo quanto siano lontani i libri dallo spettacolo, l'ultima scena che abbiamo visto in stampa è stata Jon Snow ucciso dai suoi fratelli Night's Watch. Certo, quasi sicuramente verrà resuscitato come se fosse nello show, ma lo show spesso ha semplificato e minimizzato gli elementi magici della storia.

Il libro più recente, Una danza con i draghi , ha fornito un modello approfondito di come Jon verrà probabilmente riportato. Stabilì fermamente che Jon cambia pelle come Bran e può possedere il corpo del suo lupo, Ghost. Ci ha anche mostrato cosa succede quando muore un cambia pelle: la loro anima abita il corpo del loro compagno animale per una 'seconda vita', dove diventano meno umani e più animali fino a quando non si fondono completamente nello spirito del lupo.

I fan si aspettano che Jon vivrà questa seconda vita mentre Davos chiede a Melisandre di farlo risorgere nei libri. Tuttavia, piuttosto che riportarlo indietro dai morti, lo riporterà dal suo lupo.

Questa è una buona notizia per Jon, perché quelli risuscitati dalla magia del fuoco sono molto peggio nei libri. Beric Dondarrion è una figura scheletrica e spettrale, e non vive fino alla fine come ha fatto nello show. Alcuni fan si aspettano che Jon mostri questi tratti non morti, e si chiedono persino da che parte combatterà quando arriveranno i White Walker.

La grande cospirazione nordica

(Foto: HBO / Helen Sloan)

Nello spettacolo, non ci vuole molto perché Jon resuscitato riprenda Winterfell da Ramsay Bolton e diventi Re nel Nord, ma i libri sono molto diversi. La politica nordica dell'ultimo libro è contorta almeno quanto quella di King's Landing nelle prime stagioni, e i fan si riferiscono a questa rete di intrighi come alla 'Grande cospirazione nordica'.

Ci sono troppe informazioni in questa teoria per essere spiegate qui, ma basti dire che molti signori del nord hanno agende sottili nel libro, e mentre possono atterrare nello stesso posto, prenderanno una strada molto diversa per arrivarci.

Ciò potrebbe anche influire sulla fine di Stannis Baratheon, che è ancora vivo e combattendo nei libri. Stannis ha promesso di rendere i White Walker la sua priorità principale, ma deve ancora lottare con i Bolton per la supremazia.

Stannis ha anche la custodia di Theon nei libri. Tuttavia, Sansa è ancora nella Valle, e Theon è invece accompagnato dalla sua amica Jeyne Pool, che finge di essere Arya.

Tutto sommato, è chiaro che i personaggi del nord e le loro alleanze giocheranno un ruolo molto più grande nel decidere il destino di Westeros qui di quanto non abbiano fatto sullo schermo. Se Jon finirà per diventare Re nel Nord, sarà un regno molto più corposo di quanto abbiamo visto finora.

Il regno di Cersei

(Foto: Helen Sloan / HBO)

A sud, le cose sembreranno ancora più diverse nei libri. È improbabile che Cersei trascorrerà gli ultimi due libri in piedi su un balcone a bere vino. Invece, il regno della regina finirà probabilmente molto presto.

Una danza con i draghi arrivò fino alla famigerata scena della camminata dell'espiazione di Cersei e l'introduzione della sua nuova guardia del corpo da zombi, precedentemente Ser Gregor Clegane. Tuttavia, a differenza dello spettacolo, lei rinuncia al potere in questa parte del libro e lascia che suo zio Kevan Lannister regni come reggente di Tommen. Alla fine del libro, Kevan viene ucciso da Varys, che apprendiamo è ancora in agguato nel castello.

Il piano dichiarato di Varys è di cucire il caos in Approdo del Re, per rendere più facile il controllo del suo sovrano preferito. Cersei è migliore per il caos, ragiona, quindi potremmo vederla riprendere brevemente il castello dopo la morte di suo zio.

Tuttavia, il candidato Varys molto probabilmente prenderà il Trono di ferro nel prossimo libro, i venti dell'inverno . Varys sostiene un personaggio che non è affatto nello spettacolo - Aegon VI Targaryen. Questo ragazzo è appena arrivato da Essos con il supporto della Golden Company e Illyrio Mopatis. Afferma di essere il figlio di Rhaegar Targaryen, dandogli una forte rivendicazione al trono.

I fan discutono se ciò fosse vero senza fine sui forum, ma alla fine probabilmente non avrà importanza. I capitoli di anteprima di The Winds of Winter mostrano che Aegon - o fAegon, come talvolta lo chiamano i fan, per 'falso Aegon' - ha già conquistato Storm's End e molti altri castelli meridionali strategicamente importanti. Sembra abbastanza certo che prenderà presto l'atterraggio di King. Come lo governa e cosa fa con Cersei è un'altra questione del tutto.

L'arrivo di Daenerys

(Foto: HBO)

Ovviamente, questo getta una chiave in tutto sulla trama di Daenerys verso la fine dello spettacolo. Quando arriverà a Westeros nei libri, sarà trovare il suo presunto nipote sul trono, probabilmente con già molto sostegno da altri grandi signori. Daenerys avrà ancora i suoi draghi e la sua forza militare, ma sarà ancora più discutibile per lei usarlo contro la sua stessa famiglia.

La trama di Daenerys negli ultimi due libri coinvolgerà probabilmente molta politica e postura, mentre cerca di determinare se Aegon è chi dice di essere, e decide se essere o meno suo alleato o nemico. Si parla nei libri dei due che si sposano e uniscono le loro forze, ma Daenerys potrebbe essere già arrivata troppo lontano per scendere a compromessi e condividere il suo potere in quel modo.

Alcuni fan si aspettano che Daenerys vada a nord e aiuti nella lotta contro i White Walker per ottenere simpatia e sostegno da Westeros, quindi non sembrerà essere un invasore straniero.

Tyrion's Morality

(Foto: Helen Sloane / HBO)

Molti critici hanno sottolineato che Tyrion ha preso delle strane svolte nelle ultime stagioni dello spettacolo. Lo stesso attore Peter Dinklage sembrava frustrato dal fatto che Tyrion condusse le persone nelle cripte di Winterfell durante la battaglia lì, sapendo che era pieno di cadaveri.

Questa incongruenza può essere dovuta al fatto che nei libri Tyrion non è destinato a rimanere un eroe. Dopotutto, quando viene condannato a morte per il presunto omicidio di Joffrey, uccide il suo ex amante e poi suo padre. L'omicidio di Shae è descritto come molto più odioso nei libri, mentre l'atto di uccidere un membro della famiglia - uccidere i parenti - è il peggior peccato che si possa immaginare.

L'ultima volta che abbiamo visto Tyrion nei libri, in qualche modo si era fatto strada da uno schiavo in una grottesca a un membro di alto rango della compagnia di mercenari dei Second Sons. Il suo piano dichiarato è di tornare a Westeros e conquistare le sue terre ancestrali con la forza, prendendo Casterly Rock per sé. Questa non è esattamente una ricerca nobile o eroica, sebbene non sia neppure malvagia.

Nei libri, Tyrion probabilmente passerà più tempo alle prese con la sua moralità di quanto non abbia fatto nello show. Se si troverà al servizio di Daenerys, lo farà dopo molte più riflessioni, e se nominerà Bran per il re di Westeros nel gran finale, sembrerà molto diverso dal monologo che ha lasciato così tante persone deluse nello show.

Poteri di Bran

(Foto: Helen Sloane / HBO)

Parlando di Bran, la sua incoronazione non è sorprendente per i lettori di libri come lo era per i fan del solo spettacolo. I libri impiegano molto più tempo a sviluppare il personaggio di Bran e i suoi poteri e avranno un guadagno molto più grande sulla pagina.

Nei libri, tutti e sei i bambini Stark cambiano la pelle, in grado di comunicare con i loro lupi e persino di abitare i loro corpi a volte. Bran scopre di essere anche un avaro, capace di abitare molti animali e persino gli stessi alberi di Wierwood. Nel Una danza con i draghi , A Bran viene detto che 'solo un uomo su mille è nato uno skinchanger ... e solo uno su skinchanger su mille può essere più avido'.

Questi poteri sono già stati migliorati nei libri che nello show e probabilmente continueranno in quella direzione. I fan avranno probabilmente una risposta più definitiva sul fatto che Bran sia davvero 'Bran' o se sia diventato il corpo ospitante di qualche antica mente alveare. Nel frattempo, Bran probabilmente metterà in mostra le sue nuove abilità nel lungo viaggio di ritorno al Muro, supponendo che sia cacciato dalla caverna mentre era nello show.

Quando Bran diventerà il re più avido di Westeros nei libri, i fan avranno probabilmente un'idea molto più chiara di cosa significhi per lui e per il mondo.

Lady Stoneheart

(Foto: HBO)

Molti personaggi dei libri non sono mai entrati nello show, ma George R. R. Martin ha detto che quello che lo rende il più triste è Lady Stoneheart. Dopo che Catelyn Stark fu uccisa al matrimonio rosso nei libri, fu resuscitata da Beric Dondarrion, che a sua volta morì. Ora chiamata Lady Stoneheart, Catelyn Stark vaga per Westeros, guidando la Brotherhood Without Banners e cercando vendetta per il suo omicidio.

Lady Stoneheart cambierà molte cose per i libri rispetto allo spettacolo. Ha già completamente rovinato la vita di Brienne e Jaime Lannister. Nei libri, Jaime non è mai tornato dall'assedio di Riverrun. Invece, lui e Brienne furono catturati dalla Fratellanza, che cercò di impiccare Brienne per infrangere il giuramento.

I fan si aspettano che Lady Stoneheart ricopra alcuni dei ruoli che Arya ha interpretato nelle successive stagioni dello show e si espande su di essi. Probabilmente sarà lei a spazzare via House Frey, per esempio. Tuttavia, se viene a sapere che sia le sue figlie che i suoi due figli più piccoli sono ancora vivi, ciò potrebbe porre fine alla sua ricerca di vendetta e infine lasciarla riposare.

D'altra parte, se Lady Stoneheart vive abbastanza a lungo da vedere Jon Snow nominato King nel Nord, sarà senza dubbio furiosa. Catelyn Stark odiava Jon nella vita e avrebbe dovuto imparare la verità della sua discendenza per perdonare Ned alla fine.

Rickon e i suoi 'unicorni'

Nello show, il più giovane Stark Sibling, Rickon ha avuto pochissimo tempo sullo schermo prima di essere ucciso senza tante cerimonie da Ramsay nella Battaglia dei Bastardi. È stato nascosto da qualche parte per diverse stagioni prima di essere riportato e ucciso.

Nei libri, sappiamo un po 'di più sulla sua situazione attuale. L'ampio Osha condusse Rickon e il suo direwolf, Shaggydog, sull'isola di Skagos. Questo è presumibilmente un luogo desolato e remoto dove i locali praticano il cannibalismo e sono più vicini ai selvaggi di altri nordisti. Tuttavia, Skagos deve presumibilmente fedeltà a Winterfell.

I fan sono ansiosi di ottenere più storie da Skagos nei prossimi volumi perché è presumibilmente popolato da unicorni. Dalla descrizione, sembra che queste bestie siano una specie di incrocio tra capre giganti e rinoceronti. Con un po 'di fortuna, Rickon e i guerrieri Skagosi con cui ha vissuto cavalcheranno questi unicorni in battaglia quando verrà il momento, e i fan ululeranno per l'ingiustizia di questa vista che viene lasciata fuori dallo spettacolo.

Gli altri

(Foto: HBO)

Il libro usa raramente il termine 'White Walkers', invece di riferirsi a loro semplicemente come 'Gli Altri'. Sappiamo ancora meno di queste misteriose creature nei libri di quanto non abbiamo fatto nello show, ma le due versioni sono molto diverse l'una dall'altra.

Nei libri, non c'è nessun Re della Notte che guida gli altri. Molti fan concordano sul fatto che è improbabile che gli Altri vengano sconfitti semplicemente uccidendo il loro re. Invece, molti fan sospettano che impareremo di più su The Others nei prossimi libri, probabilmente scoprendo la loro cultura, la storia e la lingua unica che si parlano.

George R. R. Martin ha notato che gli Altri sono basati sul Sidhe del folklore irlandese e scozzese. Questi sono spiriti della natura che si credeva vivessero in collina e tumuli sotterranei. Questo porta alcuni alla conclusione che gli Altri nel lavoro di Martin sono un'altra razza magica come i Giganti o i Figli della Foresta, sfollati dall'umanità.

Non possiamo fare altro che speculare su The Others fino a quando Martin non avrà finito la sua serie, ma sembra sicuro dire che le loro azioni e motivazioni saranno molto più sfumate in questa versione. Tuttavia, Martin ha detto questo i venti dell'inverno mostrerà ai lettori 'ciò che sta veramente a nord' e ha aggiunto: 'sicuramente vedrai più degli Altri'. Molti si aspettano che la verità degli Altri rifletta sui temi dell'equilibrio naturale e del pacifismo così pervasivi nel lavoro di Martin.

I Direwolves

Ci sono state occhiate nello spettacolo, ma nei libri è molto chiaro che il lupo di Arya, Nymeria, ha accumulato un gigantesco branco di lupi a Westeros, almeno 100 forti. Arya ha ancora una connessione di skinchanger con il lupo e spesso entra nella sua mente nei suoi sogni.

I fan erano spesso delusi dall'uso parsimonioso dei lupi terribili nello show, ma presumibilmente erano anche più costosi dei draghi o dei giganti da animare. Nei libri, i lupi assumeranno un ruolo molto più importante, secondo Martin.

'Sai, non mi piace dare via le cose. Ma non appendi un gigantesco branco di lupi al muro a meno che tu non abbia intenzione di usarlo ', ha detto Martin a un evento di beneficenza nel 2014, secondo Mashable .

Questo è un riferimento al concetto letterario chiamato 'Chekhov's Gun', che stabilisce che se una pistola viene appesa al muro nel primo atto di una storia, deve essere sparata nel terzo. È una regola su semina e payoff, e Martin è un maestro in questo.

Ci sono innumerevoli modi in cui i direwolves potrebbero giocare nel finale della serie senza i limiti di costo dello spettacolo. Lo skinchanging costituisce anche una buona complicazione e possiamo aspettarci che Jon e Arya facciano un sacco di questo quando sarà il momento. Tuttavia, non dimentichiamo che anche i lupi potrebbero spezzarci il cuore, soprattutto quando iniziano i combattimenti e la morte.

Euron 'Crow's Eye' Greyjoy

(Foto: Helen Sloan / HBO)

Molti fan del libro sono rimasti particolarmente delusi dalla rappresentazione di Euron Greyjoy sullo schermo. Laddove lo spettacolo ci ha regalato un pirata spavaldo e spavaldo con poca ambizione oltre a dormire con Cersei, i libri parlano di uno stregone sinistro con labbra blu e un occhio. Euron è uno dei più potenti utenti di magia attualmente nella storia e il suo obiettivo non è quello di governare un continente ma di diventare un dio vivente.

Nei libri, apprendiamo che Euron aveva un sogno simile a quello di Bran durante il suo coma Un gioco di troni . I fan credono che sia stato attirato nella grotta a nord del muro dal corvo a tre occhi, un altro potente stregone di nome Bloodraven.

Ciò suggerisce che Euron ha la stessa capacità di diventare più avido di Bran. Sfortunatamente, ha perseguito quell'abilità attraverso la magia oscura in tutto il mondo. Nei libri prende prigionieri altri utenti di magia e li tortura come parte dei suoi sacrifici rituali. La sua nave è presidiata da schiavi con la lingua strappata in modo che non possano mai svelare i suoi segreti.

Forse soprattutto, l'Euron dei libri ha alcuni manufatti magici che ha ottenuto da Valyria, la civiltà in rovina del drago-cavaliere che è presumibilmente impossibile da visitare senza morire. Euron ottenne lì un enorme corno da guerra chiamato Dragonbinder, che è intriso di magia del fuoco. Se soffiato, può costringere un drago a obbedire al suo proprietario. Tuttavia, la persona che lo soffia verrà uccisa.

Alcuni fan pensano che Euron sarà il più vicino analogo dei libri al Night King dello spettacolo - una pura figura malvagia che non può essere ragionata e che deve essere uccisa. Altri pensano che sarà più simile a Cersei, ricoprendo alcuni dei ruoli che ha interpretato nella politica dello spettacolo.

Ad ogni modo, la parte di Euron nei libri è già notevolmente ampliata rispetto a quella dello spettacolo. Allo stato attuale, sta conducendo una guerra contro Daenerys a Meereen e contemporaneamente sta cercando di impadronirsi del Westeros meridionale. Sta riuscendo su entrambi i fronti ed è sicuro di diventare un formidabile avversario nei prossimi libri.

La morte di Daenerys

(Foto: HBO)

Una delle maggiori lamentele sul finale è stata la conclusione per Daenerys Targaryen. Dopo anni di simpatia e correttezza, è diventata 'pazza' in poche scene brevi, ha commesso atrocità contro i civili ed è stata sommariamente giustiziata dai suoi precedenti alleati.

Purtroppo, sembra sicuro affermare che i fatti letterali di questi eventi saranno probabilmente molto simili. Tuttavia, il percorso per arrivarci sarà molto più approfondito, facendo sentire il finale più guadagnato quando ci arriviamo. Per i principianti, Daenerys non sarà preso tra Cersei e Jon Snow, ma probabilmente tra Aegon, Euron, Jon Snow e gli altri tutti in una volta. Questo renderà la storia molto più dinamica e Daenerys cerca di decidere quali guerre combattere, dove scendere a compromessi e fino a che punto è disposta ad andare.

Possiamo anche aspettarci che Daenerys sia ossessionata dalle profezie che ha ottenuto, che è qualcosa che lo show ha minimizzato molto. Nei libri, Daenerys ha diversi consiglieri magici e ora si destreggia tra molte visioni e profezie che crede debbano avverarsi.

Supponendo che Daenerys attacca King's Landing con i suoi draghi, la scena sarà probabilmente più elaborata e riflessiva. I fan si aspettano che qualcuno oltre a Cersei sia nel castello - possibile Euron o Aegon. Aegon alimenterebbe la furia di Daenerys qui, poiché molti fan credono che provenga da un ramo della famiglia Targaryen chiamato Blackfyres. Questi cugini hanno combattuto contro House Targaryen per generazioni, quindi avrebbe senso per Daenerys sentirsi giustificato nel vendicarsi.

Alla fine, se assumiamo che Jon Snow sia quello che ha ucciso Daenerys, anche quello potrebbe sembrare più sensato. Per iniziare, la loro relazione sarà sviluppata più a lungo e il Jon dei libri è molto diverso da quello dello show. Ciò sarà ancora più vero se sarà parzialmente non morto dopo la sua risurrezione.

Infine, un piccolo dettaglio renderebbe questa scena tragica migliore per i fan: la spada. Nello spettacolo, Jon ha pugnalato Daenerys nella parte posteriore con un pugnale, che non è affatto il suo stile. Se dovesse affrontarla e pugnalarla con una spada - probabilmente la sua Longclaw d'acciaio Valyriana o l'apparentemente magica spada Dawn - che rispecchierebbe la leggenda di Azor Ahai, portando un certo senso di simmetria in questo arco.

Trono di crusca

(Foto: Macall B. Polay / HBO)

Ultimo ma non meno importante, c'è King Bran the Broken. Se un personaggio era sottosviluppato e nello show, doveva essere lui, ma i libri lo compensano. Per iscritto, ha molto senso che Bran finisca per governare Westeros, e i fan hanno lavorato molto nel dissezionare il prefigurazione lì. Tuttavia, ci sono ancora molte cose che non capiamo sui poteri di Bran come più avidi, ed è essenziale per sapere cosa verrà dopo e perché Bran deve finire come monarca.

Nello spettacolo, il Trono di ferro viene distrutto, ma Bran governa ancora da Approdo del Re. Questo probabilmente non sarà il caso dei libri, dove c'è un posto molto più adatto ad aspettarlo: l'Isola dei volti. Questa misteriosa isola si trova nel mezzo del lago dell'occhio di Dio, accanto a Harenhal. Si ritiene che sia sede di una razza di misteriosi uomini verdi e Martin ha confermato che giocheranno un ruolo nella storia.

'Gli uomini verdi e l'Isola dei volti verranno alla ribalta nei libri successivi. (Ragazzo, è difficile intrufolarsi di nulla da voi ragazzi), 'ha detto in una conferenza del 1999.

Una popolare teoria dei fan suggerisce che gli alberi di Wierwood sono tutti interconnessi, con una vasta rete di radici che copre l'intero continente di Westeros. I fan suggeriscono che il nodo centrale di questo organismo simile al micelio si trova sull'isola di Faces, ed è qui che la magia di Bran sarà la più forte.

Come abbiamo visto nello show, i commensali come l'insegnante di Bran in genere siedono su un 'trono di Wierwood', intrecciato con le radici dell'albero magico. Se Bran dovesse governare dall'Isola dei volti, potrebbe fare il suo 'trono' lì, sotto un gigantesco albero di Wierwood. Questo sarebbe un finale appropriato per la storia, riportando l'equilibrio verso la natura e terminando il ciclo della politica competitiva come la conosciamo.