Quarant'anni fa, 19 marzo 1981: Lok Sabha sulle quote

Il Lok Sabha ha approvato stasera una risoluzione all'unanimità che proclama il suo fermo impegno per la politica nazionale sulla riserva come è stata prevista dalla Costituzione.

Prima pagina Express, 19 marzo 1981. (Archivio)

Il Lok Sabha ha approvato stasera una risoluzione all'unanimità che proclama il suo fermo impegno per la politica nazionale sulla riserva come è stata prevista dalla Costituzione. La risoluzione proposta dal ministro degli Interni Zail Singh come emendamento alla risoluzione originale di Ram Vilas Paswan (Lok Dal) è stata approvata con ogni membro in piedi dopo un dibattito di cinque ore. Questa era la seconda volta nella storia di Lok Sabha che una risoluzione veniva approvata in questo modo. In precedenza, nel 1962, i membri della camera bassa avevano approvato una risoluzione in piedi, giurando di liberare il territorio indiano occupato dalla Cina. Dopo un dibattito movimentato in cui a volte le emozioni erano alte, la Camera ha condannato le atrocità nei confronti delle sezioni più deboli.

Cifre del censimento

La popolazione del Paese è oggi di 683.810.061 secondo i dati provinciali arrivati ​​dopo il censimento del 1981 conclusosi da poco. Si tratta di un tasso di crescita di circa il 24,75 per cento, circa lo 0,5 per cento in meno rispetto al tasso di crescita registrato nel censimento del 1971.

Violenza in Gujarat

Una persona è stata uccisa quando la polizia ha aperto il fuoco su una folla che lanciava pietre e acido a Nadiad, nel distretto di Kaira. La polizia ha anche fatto esplodere più di 90 lacrimogeni per sedare la folla che lanciava pietre nelle aree di Raipur, Khadia, Dariapur e Shahpur nella città di Ahmedabad. Una richiesta di bandhi nei sobborghi di Narainpura, Usmanpura e Nava Vadaj a ovest del Sabarmati ha avuto una risposta parziale.



Il mistero di Pan Singh

Pan Singh Tomar, leader della più temuta banda di ladri nella valle di Chambal nel Madhya Pradesh, era un uomo docile, ben educato e totalmente dedito all'atletica, secondo il tenente colonnello Jaswant Singh, ex comandante del fuorilegge nei Bengal Sappers. L'ufficiale dell'esercito, ora in pensione, ha detto che è oltre la mia comprensione come sia diventato un ladro.