Carley McCord, LSU OC La figlia della cognata di Steve Ensminger, si è messa a riposare in un funerale privato

Il 28 dicembre LSU coordinatore offensivo Steve Ensminger è stato accolto con la tragica notizia. Sua nuora, Carley McCord , era morto all'età di 30 anni dopo un incidente aereo in Louisiana. Una settimana dopo, fu messa a riposare in una cerimonia privata tenuta da familiari e amici.

Secondo PERSONE , Il funerale di McCord si è tenuto sabato nella chiesa di St. Jean Vianney a Baton Rouge, Louisana. Era stata membro di questa chiesa sin dalla nascita. Oltre al funerale, nella sala parrocchiale si tenevano servizi commemorativi per consentire a coloro che erano vicini a McCord di condividere i propri ricordi e storie.

La sorella di McCord, Kaleigh Pedersen, è stata una delle tante a condividere storie. Ha raccontato di un giorno in cui hanno saltato il liceo per andare in spiaggia. Per nascondere le loro tracce, hanno eliminato un messaggio vocale dalla scuola.



'Mi mancherà la sua stupida risata', disse Pedersen, per il Inserzionista giornaliero . 'Mi mancherà presentarsi casualmente a casa mia. Mi mancheranno le sue cose sporadiche e quella sciocca risata e il suo amore per i miei figli. Mi mancherà. Mi mancherà tutto.

Saltare la scuola superiore non è stata l'unica storia che Pedersen ha condiviso durante questo servizio commemorativo. Ha anche rivelato che McCord era un fan delle boy band, tra cui Hanson. Da adulto, il giornalista sportivo si è innamorato della musica di Justin Bieber . Volò persino in Ohio per vederlo esibirsi.

'Carley Ann McCord volava in alto con gli amici in viaggio per coprire il gioco LSU per WDSU - TV quando Dio ha dirottato il volo chiamandola a casa il 28 dicembre 2019', recita il necrologio di McCord. 'La somma della propria vita è il segno che lasciano sul mondo. Carley ha lasciato un segno più grande in 30 anni di quanto la maggior parte se ne vada in una vita. La nostra forza sta nel sapere che oggi è più viva che mai. Carley non vorrebbe essere ricordata per la sua lista di riconoscimenti, ma per la storia che ha scritto sulle nostre vite. '