2 aprile 1981, quarant'anni fa: colpo di stato in Thailandia

Questa è la prima pagina di The Indian Express pubblicata il 2 aprile 1981.

Colpo di stato in Thailandia, Arms To Pak, Meno giorni asciutti, Phoolan Devi Escapes, indiano espresso quarantQuesta è la prima pagina di The Indian Express pubblicata il 2 aprile 1981.

La Thailandia ha dovuto affrontare due governi dopo un colpo di stato contro il premier generale del paese, il generale Prem Tinsulanonda, e il suo voto che continuerà a combattere per mantenere il suo governo al potere. Il 1° aprile, la radio thailandese ha annunciato che un consiglio rivoluzionario di alti ufficiali militari aveva assunto il governo, deposto il generale Prem, sospeso la costituzione e sciolto il governo. L'annuncio diceva che il vice comandante dell'esercito, il generale Sant Ghitpatima, avrebbe guidato il Consiglio e il generale Prem si era dimesso sia da primo ministro che da comandante dell'esercito. Tuttavia, poche ore dopo, il generale Prem ha incontrato il re Bhumibol Adulyadej nel suo palazzo di Bangkok e la famiglia reale e il primo ministro sono volati in una base militare nel nord-est della Thailandia. Il generale Prem ha annunciato alla radio di non essersi dimesso.

armi a pak

G Parthasarthi, copresidente della cattedra indo-americana sull'istruzione e la cultura, ha comunicato al Segretario di Stato, il generale Alexander Haig, la grave preoccupazione dell'India per la proposta fornitura di armi su larga scala al Pakistan. Ha riaffermato la posizione dell'India secondo cui la riapertura dell'oleodotto di armi verso il Pakistan influenzerebbe la normalizzazione dei legami tra i due paesi.



Meno giorni asciutti

L'amministrazione di Delhi ha annunciato una politica di accise liberalizzata sull'alcol con un minor numero di giorni di siccità nel 1981-82. Ci saranno solo 27 giorni asciutti nell'anno rispetto agli 80 dell'anno precedente. Il numero di punti vendita al dettaglio di liquori e birre straniere di produzione indiana è stato aumentato da 27 a 50.

Phoolan Devi scappa

Phoolan Devi ha schivato la polizia ma tre membri della sua banda sono morti in uno scontro a fuoco lungo 15 ore nei burroni del distretto di Jhansi. Si ritiene che Phoolan Devi e Man Singh siano fuggiti all'inizio del fuoco.