Amanda Seyfried parla del suo disturbo ossessivo compulsivo e dello stigma della salute mentale

Amanda Seyfried YAS.

L'attrice di 29 anni si è coraggiosamente aperta sulla sua salute mentale in passato e continua a contribuire a combattere lo stigma che circonda la malattia mentale parlando del suo disturbo ossessivo compulsivo, PERSONE rapporti.



Seyfried ha parlato della sua gestione per tutta la vita di ansia, disturbo ossessivo compulsivo, malattie mentali in generale e di come ha influenzato la sua vita e di come gestisce le cose.

& # x2014; Ho molta ansia di aver lottato con tutta la mia vita. Così sono stato lavorando attraverso di esso . Sono terrorizzato, ma questo è esattamente quello che volevo. & Rdquo;

'Una malattia mentale è una cosa che le persone esprimono in una categoria diversa [da altre malattie], ma non credo che lo sia. Dovrebbe essere preso sul serio come qualsiasi altra cosa. Non vedi la malattia mentale: non è una massa; non è una cisti. Ma è lì. Perché hai bisogno di dimostrarlo? Se riesci a trattarlo, lo tratti. & Rdquo;

& ldquo; avevo un'ansia di salute piuttosto brutta che proveniva dal disturbo ossessivo compulsivo e pensavo di avere un tumore nel mio cervello, & rdquo; lei dice.

& ldquo; avevo una risonanza magnetica e il neurologo mi ha riferito a uno psichiatra. Invecchiando, i pensieri e le paure compulsivi sono diminuiti molto. Sapere che molte delle mie paure non sono basate sulla realtà aiuta davvero. & Rdquo;

La star di A-List utilizza farmaci per aiutare a regolare la sua mente e gestire le sue paure,

& Ldquo; Sì. Sono su Lexapro e non me ne andrò mai. Ci sono stato da quando avevo 19 anni, quindi 11 anni. Sono sulla dose più bassa. Non vedo il punto di smetterla. Che si tratti del placebo o no, non voglio rischiare. E contro cosa stai combattendo? Solo la stigmatizzazione dell'uso di uno strumento? & Rdquo;

'Non mi sento come se fossi alle prese con esso. Penso che il DOC sia una parte di me che mi protegge. È anche la parte di me che uso nel mio lavoro, in modo positivo. & Rdquo; Ha aggiunto, 'L'unica cosa che mi piacerebbe andare oltre è la mia paura di attraversare ponti e tunnel. Non posso superarlo. & Rdquo;