Tutti i matrimoni sono combinati... da chi è l'unica domanda

Sadhguru scrive: Beh, la gente potrebbe dire che il tasso di divorzio qui è basso a causa dello stigma sociale associato al divorzio, ma sicuramente anche il modo in cui i matrimoni sono organizzati è un fattore importante.

matchmaking indiano, matrimoni combinati in india, matrimoni combinati in india, tasso di divorzio in india, sadhguru jaggi vasudevL'idea che il matrimonio combinato sia una sorta di schiavitù – beh, questo dipende dal fatto che ci sia o meno sfruttamento. Ci sono persone che sfruttano ovunque

Il matrimonio combinato è una terminologia sbagliata, perché tutti i matrimoni sono combinati. Da chi è l'unica domanda. Se l'hanno organizzato i tuoi genitori o amici, o un sito web commerciale o un'app di appuntamenti, o l'hai organizzato tu, comunque, è un accordo.

L'idea che il matrimonio combinato sia una sorta di schiavitù – beh, questo dipende dal fatto che ci sia o meno sfruttamento. Ci sono persone sfruttatrici ovunque. A volte, anche i tuoi stessi genitori potrebbero essere degli sfruttatori: potrebbero fare le cose per ragioni proprie, come il loro prestigio, la loro ricchezza, le loro sciocchezze.

Recentemente, qualcuno mi ha chiesto di scegliere una ragazza per il loro ragazzo. Una ragazza è ben istruita e carina, ma un'altra ha avuto un padre ricco. Mi hanno chiesto quale avrebbero dovuto scegliere. Quindi ho fatto una semplice domanda, vuoi sposare la ragazza o la ricchezza di qualcuno? Dipende da qual è la tua priorità. Se la tua priorità è tale che la ricchezza di qualcuno per matrimonio diventa tua e questo è tutto ciò che conta per te, va bene. Bene, questo è il tipo di vita che hai scelto.



Tassi di matrimonio combinato e divorzio

Il successo di qualcosa sta nel risultato. Il Lussemburgo, un piccolo paese considerato una delle società economicamente più prospere e libere, ha un tasso di divorzio dell'ottantasette per cento. In Spagna il tasso di divorzio si aggira intorno al sessantacinque per cento; La Russia è al cinquantuno per cento; Stati Uniti, quarantasei per cento. India: 1,5 per cento. Decidi tu quale funziona meglio.

Bene, la gente potrebbe dire che il tasso di divorzio qui è basso a causa dello stigma sociale associato al divorzio, ma sicuramente anche il modo in cui è organizzato è un fattore importante. Quando i genitori sono la base per organizzare il matrimonio, la percentuale di successo è leggermente migliore perché penseranno più a lungo termine. Potrebbe piacerti il ​​modo in cui una ragazza è vestita e vuoi sposarti oggi. Bene, domani mattina potresti realizzare che non vuoi avere niente a che fare con lei! Quando hai vent'anni, a causa di varie compulsioni o pressioni dei tuoi pari, potresti prendere decisioni che non dureranno per tutta la vita. Ma a volte vai davvero d'accordo con qualcuno e potrebbe funzionare, questa è un'altra questione.

Tutto è un accordo. Potresti pensare tante cose al riguardo, ma è organizzato dalla tua emozione, dalla tua avidità o da qualcuno. È un arrangiamento. È meglio che sia organizzato da persone responsabili e sensibili, da coloro che sono più preoccupati per il tuo benessere, che hanno una portata più ampia. Non puoi trovare l'uomo o la donna migliore del mondo perché non sappiamo dove sono! Con i contatti limitati che abbiamo, possiamo organizzare qualcosa che è ragionevolmente buono. Questo è tutto.

Se un giovane o una giovane donna vogliono sposarsi, chi sposeranno? I loro contatti sono molto limitati. All'interno di quelle dieci persone che conoscono nella loro vita, sposi un ragazzo o una ragazza. Entro tre mesi saprai di cosa si tratta veramente. Ma nella maggior parte dei paesi c'è una legge: se sbagli, devi soffrire almeno due anni prima di poter divorziare. È come una galera. Ebbene, molte religioni hanno stabilito che non si può divorziare, che è completamente sbagliato. Ma dove si praticano tali religioni, lì il tasso di divorzio è più alto. Quindi, né i diktat di Dio né la legge sono in grado di fermare le rotture.

Quando i genitori organizzano un matrimonio, il loro giudizio potrebbe non essere il migliore, ma generalmente hanno in mente i tuoi migliori interessi. Se sei maturato oltre il giudizio o il pregiudizio dei tuoi genitori, è diverso: ora puoi prendere le tue decisioni.

Condurre il vostro matrimonio in modo responsabile

Quando mi sono sposato non conoscevo il nome completo di mia moglie. Non conoscevo il nome di suo padre. Non conoscevo la sua casta. Quando ho detto a mio padre che volevo sposarla, ha detto: Cosa? Non conosci il nome di suo padre? Non sai chi sono o cosa sono? Come puoi sposarla?

Ho detto, la sto solo sposando. Non ho intenzione di sposare nessuna delle altre cose che vengono con lei. Solo lei. Questo è tutto. Ero assolutamente chiaro sul suo potenziale e su ciò che mi avrebbe portato, ed era perdutamente innamorata fin dal primo momento.

Anche se non ho mai seguito il consiglio di nessuno in vita mia, ci sono sempre consiglieri autoproclamati che hanno detto: Stai facendo il più grande errore della tua vita, sarà un disastro.

Dissi: Qualunque cosa accada, in qualunque modo accada, sta a me farne un disastro o un successo. Questo lo sapevo.

Perché chi ti sposi, come ti sposi, in che modo è stato organizzato o da chi è stato organizzato non è importante. Quanto responsabilmente esisti – questo è tutto ciò che c'è. Come organizzi il matrimonio è una tua scelta. Non sto dicendo questo o quello è il modo, ma qualunque sia il modo in cui lo fai, per favore conducilo responsabilmente, con gioia. Devi capire per soddisfare i tuoi bisogni, fisici, psicologici, emotivi, sociali e vari altri, stai venendo insieme. Se ricordi sempre, per soddisfare i miei bisogni, sono con te, allora lo condurrai responsabilmente. All'inizio potresti essere così, ma dopo un po' pensi che lui o lei abbia bisogno di te; allora inizierai a comportarti in modo arbitrario e, naturalmente, la bruttezza inizierà in molti modi diversi.

È successo. Un giovane e una giovane donna si sono fidanzati. Così una volta che l'anello le fu fatto scivolare al dito, la giovane donna gli disse: Puoi appoggiarti a me per condividere i tuoi dolori, le tue lotte. Qualunque sofferenza tu stia attraversando, puoi sempre condividerla con me.

Il ragazzo ha detto, beh, non ho lotte, dolori o problemi.

Ha detto, beh, non siamo ancora sposati.

Se pensi di essere pieno di dolore, lotte e problemi e hai bisogno di qualcuno su cui appoggiarti, ci saranno problemi. Sai, hanno detto, i matrimoni si fanno in paradiso, ma stai cucinando l'inferno dentro di te. Se pensi che qualcun altro ti risolverà, ci saranno problemi per te e, naturalmente, conseguenze sfortunate per l'altra persona. Se ti trasformi in un essere umano gioioso e meraviglioso, allora vedrai che il tuo lavoro, la casa e il matrimonio saranno tutti meravigliosi. Tutto sarà meraviglioso perché lo sei!